Serie A: Polemica VAR, continua a non funzionare solo in Italia, il Napoli frena e la Juve scappa via, la Roma è in crisi e la Champions è sempre più lontana

Al San Paolo il Napoli non va oltre lo 0-0, tanta sfortuna per i partenopei e non mancano le polemiche.

301

Il Napoli di Ancelotti non va oltre il pari in casa con il Chievo. I pali di Insigne prima e Koulibaly poi sono il segno di una giornata storta in cui la palla non è voluta entrare. Gli azzurri hanno dominato la gara anche se non sono stati belli da vedere e lucidi come altre volte. Insigne spreca un gol già fatto solo davanti a Sorrenti e Mertens è la brutta copia del folletto belga che siamo abituati a vedere. Oltre la sfortuna anche l’arbitro Chiffi ha condizionato la gara per un errore su tutti su cui restano parecchi dubbi. Nel finale del primo tempo Callejon viene spinto via letteralmente da Obi mentre è lanciato in aria di rigore, l’arbitro non interviene e non va nemmeno a consultare il VAR, errore grossolano soprattutto per il fatto che l’episodio andava quanto meno rivisto. In virtù del pareggio tra Napoli e Chievo, la Juve scappa a più 8, dopo la vittoria sulla Spal, nell’anticipo delle 18 del Sabato, grazie alle reti di Ronaldo e Mandzukic.

Sabato alle 15:00, nel primo anticipo della 13° giornata, la Roma cade ad Udine. La squadra del neo allenatore Nicola, vince grazie ad un gol di De Paul. Nervi tesi nello  spogliatoio della Roma, adesso Di Francesco rischia l’esonero.

L’inter travolge il Frosinone, vincendo per 3-0 e dimenticando la bruciante sconfitta di Bergamo. Nonostante l’assenza di Icardi un super Keita Baldè regala con una doppietta e un assist la vittoria ai neroazzurri. A segno anche Lautaro Martinez

Al Tardini, nell’anticipo delle 12:30 il Parma batte il Sassuolo per 2-1. La squadra di D’Aversa, grazie alle reti di Gervinho e Bruno Alves, adesso si trova al sesto posto, con addirittura un punto di vantaggio sulla Roma. Per il Sassuolo a nulla serve il gol di Babacar dal dischetto.

Nelle gare delle 15:00 si segna solo ad Empoli. Anche Bologna – Fiorentina finisce a reti bianche. Quinto pareggio consecutivo per la Viola che non sa più vincere, e domenica ospiterà la Juventus capolista. Il Bologna invece è sempre piú nel baratro, si trova terz’ultima in classifica dopo la rimonta dell’Empoli sull’Atalanta. La squadra Empolese rimonta i Bergamaschi grazie alle reti di La Gumina, autogol di Masiello e al gol vittoria al 92′ di Silvestre. Nell’Atalanta a segno Hatebour e Freuler nel doppio vantaggio momentaneo Atalantino. Al 77′ espulso Ilicic.

Nel posticipo delle 18 la Lazio gioca meglio contro un Milan rimaneggiato, ma evita la beffa solo nel finale grazie a Joaquin Correa, che pareggia l’autogol di Wallace. Donnarumma il migliore, per aver salvato almeno un paio di volta la porta dei diavoli da due gol già fatti. Annullato un gol a Milinkovic-Savic per netto fuori gioco di Immobile.

Il Derby della Lanterna, finisce 1-1. Il Genoa gioca nettamente meglio, ma va sotto grazie ad un colpo di testa di Fabio Quagliarella all’8° minuto di gioco. Immediata la risposta rossoblu che al 17° ritrova Krzysztof Piatek, che prima si procura il rigore e poi lo realizza. Al Luigi Ferraris finisce 1-1 soprattutto grazie ad un super Audero, che salva la Sampdoria in almeno quattro occasioni. A chiudere la tredicesima giornata, stasera, Cagliari – Torino.