Il pluripremiato Antonino Cannavacciuolo è ormai a tutti gli effetti un personaggio televisivo, dopo il successo del format “Cucine da Incubo” ci riprova con “’O Mare mio”, format ideato e prodotto da Discovery Italia, programma in onda sul canale “NOVE” dal 9 gennaio del 2017. In questa puntata si trova al largo di Polignano a Mare in compagnia di Raffaele e il suo peschereccio, dopo un’ottima pescata rientrano in porto, ad attenderli c’è la madre di Raffaele. L’empatia tra lo chef Cannavacciuolo e l’equipaggio si taglia a fette, Antonino non impiega molto prendere a cuore Raffaele, il padre e il suo Staff.

E’ tutto pronto, o quasi, per la sfida “Ciambotto”, un piatto tipico della zona, ecco i tre sfidanti:“Il Colonnello “Ciccià “, colui che sembrerebbe conoscere tutti i segreti per cucinare questo “Ciambotto”, il Colonnello è un personaggio senza ombra di dubbio simpaticissimo e particolarmente ospitale, forse troppo anche per Antonino che resta un attimo perplesso dell’energica ospitalità. Il secondo sfidante è Franco “l’Inglese” fratello di Peppino che sembrerebbe lo scopritore del “gelato di Patate”; infine c’è lei…: Paola, una signora dall’aria mite ma che sembra sapere il fatto suo, fiduciosa di poter vincere senza grosse difficoltà.

Ai piedi della statua di Domenico Modugno (Polignanese DOC) avviene il grande incontro per la sfida, ma non senza prima intonare la canzone più famosa di Modugno: “Volare”. Il signor Vito (presidente del circolo degli anziani) racconta la storia della cipolla dolce “Afrodisiaca”, i suoi collaboratori che insieme sfiorano i 161 anni, sembrano pronti a tutto pur di fare bella figura. Lo Chef del Covo dei Saraceni, Luigi, è la persona portata da Antonino per decretare il piatto migliore.

Antonino ha già le idee chiare ma il Colonnello un po’ meno e il suo “Ciambotto” lo conferma, Franco sembra cavarsela benino ma è la troppo acqua a condannare il suo lavoro, mentre il “Ciambotto” di Paola sembra funzionare. Arriva il momento dell’assaggio per Raffaele e Luigi, poi quello di decretare il vincitore e… “The winner is… Paola!!!”. Paola è finita in affiancamento allo chef Cannavacciuolo che realizza per la cena della sera una ricetta elaborata del loro “Ciambotto” e così, alla cena finale arriva la “paccata” di Cannavacciuolo anche al simpatico Colonnello.