domenica, febbraio 25, 2018
Brexit, si cambia. A pochi giorni dal via libera del Consiglio europeo alla seconda fase dei negoziati - che dovrà gettare le basi per il futuro accordo commerciale - per il Regno Unito c'è già un primo importante cambiamento. Con...
La decisione di Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele e spostare l'ambasciata da Telv Aviv alla Città Santa suscitò dure reazioni. A partire dal mondo arabo,  che criticò senza mezzi termini la decisione del presidente, ma sulla...
In Catalogna la parola passa finalmente alle urne. Dopo mesi di passione, arresti, fughe all'estero, manifestazioni, referendum e l'intervento di Madrid per sciogliere il governo locale, i catalani votano per scegliere il nuovo esecutivo di Barcellona. In questo clima,...
All'apice della loro triste guerra d'insulti, Donald Trump soprannominò Kim Jong-Un "rocket man", ovvero l'uomo razzo, prendendo in prestito il titolo di una canzone di Elton John. Il presidente americano fece sapere al mondo intero il nuovo nomignolo del...
Alla convocatoria dei comizi locali da parte del CNE (Consiglio Nazionale Elettorale), i cittadini hanno dimostrato scetticismo e disincanto. Infatti, anche se le elezioni hanno dato la vittoria al partito di Maduro, dopo la pubblicazione dei risultati ufficiali è...
Nessuno ne parla eppure la guerra c'è ancora. I soldati sono ancora là, schierati lungo la linea del fronte. Di tanto in tanto la quiete della giornata viene bruscamente interrotta da una raffica di mitragliatrice o da colpi di...
C'è l'accordo sulla Brexit. Lo ha annunciato il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker dopo l'incontro con la premier britannica Theresa May a Bruxelles. "E' stato un negoziato difficile, ma ora abbiamo una prima svolta, sono soddisfatto dell'accordo equo...
Continua a salire il bilancio dei dimostranti palestinesi feriti negli scontri odierni con reparti militari israeliani in Cisgiordania, a Gerusalemme est e lungo la linea di demarcazione con Gaza. Da fonti mediche palestinesi il quotidiano israeliano Maariv ha appreso...
Donald Trump ne ha combinata un'altra delle sue. Quando tutto il mondo va in una direzione, il tycoon deve andare dalla parte opposta, controcorrente. Il presidente americano già in altre occasioni ha fatto prevalere l'interesse nazionale sulle iniziative multilaterali...
Era da un pò che non se ne sentiva parlare. Le acque sembravano finalmente essersi calmate. Il viceministro degli esteri russo si era addirittura felicitato per il periodo di tranquillità dopo mesi di crisi, tensioni e addirittura insulti verbali....

SEGUICI SU

1,020FansMi piace
1,167FollowerSegui
15IscrittiIscriviti

POST PIÙ RECENTI